“CONTROLLI E TRASPARENZA SU GARE E AFFIDAMENTI DIRETTI DI LAVORI PUBBLICI IN SOMMA URGENZA”

asfalto corso umbertoPresentata in data 23/05/2017 dal Portavoce al consiglio comunale Nicolò La Grutta una interrogazione con oggetto:
“CONTROLLI E TRASPARENZA SU GARE E AFFIDAMENTI DIRETTI DI LAVORI PUBBLICI IN SOMMA URGENZA”
dopo che si è appreso da articoli di stampa che un ingente numero di gare e affidamenti diretti per lavori pubblici nel comune di Mazara del Vallo sono stati aggiudicati a una ditta individuale la cui titolare sarebbe la moglie di uno degli arrestati nell’operazione antimafia “Visir” Il Portavoce del MoVimento 5 stelle interroga Il Sindaco:

per conoscere quali azioni intenda intraprendere al fine di verificare:

  1. se nell’aggiudicazione e affidamento dei lavori siano stati applicati i principi e le procedure disposte dalle Direttive europee 2014/23/UE- 2014/24/UE- 2014/25/UE, e dal codice degli appalti;
  1. se, propedeuticamente ad ogni aggiudicazione e affidamento dei lavori, il comune provvede alla verifica della sussistenza di eventuali interdittive antimafia così come disposto dal D.P.C.M. del 18 aprile 2013, considerato che così come previsto dalla Circ. n11001/119/20(8) IV p. del 17 aprile 2015 del Ministro dell’Interno “le comunicazioni e le informazioni antimafia di natura interdittiva determinano in capo all’operatore economico una causa di incapacità di carattere generale ad intrattenere rapporti contrattuali o a carattere economico/patrimoniale con la Pubblica Amministrazione.; 
  1. se il comune di Mazara del Vallo abbia aderito al “Protocollo di legalità Carlo Alberto Dalla Chiesa”, o qualora non lo avesse fatto se intenda aderirvi, viste le ultime notizie di cronaca e le recenti operazioni antimafia, al fine di porre in essere controlli più stringenti nell’affidamento dei lavori pubblici.

Gli Attivisti del Meetup di Mazara del Vallo

Segue testo dell’interrogazione:

Nicolò La Grutta

Consigliere comunale

Movimento 5 Stelle

Ill. Sindaco Città di Mazara del Vallo

Ill. Presidente del Consiglio Città di Mazara del Vallo

INTERROGAZIONE risposta scritta urgente

“CONTROLLI  E TRASPARENZA SU GARE

 E AFFIDAMENTI DIRETTI DI LAVORI PUBBLICI IN SOMMA URGENZA”

Con la presente interrogazione,

il sottoscritto Nicolò La Grutta, Consigliere comunale del Movimento 5 Stelle,

in virtù dell’art. 25 del vigente «Regolamento sui lavori del consiglio comunale,

PREMESSO che

attiene al valore costituzionale tutelare l’integrità, l’imparzialità e il buon andamento dell’azione amministrativa nell’ottica della prevenzione del fenomeno corruttivo;

CONSIDERATO che

si è appreso da articoli di stampa che un ingente numero di gare e affidamenti diretti per lavori pubblici nel comune di Mazara del Vallo sono stati aggiudicati a una ditta individuale la cui titolare sarebbe la moglie di uno degli arrestati nell’operazione antimafia “Visir”;

RILEVATO che

dal suddetto articolo si evince che  la ditta individuale in questione, ovvero la “Cucchiara Fina Daniela”,  negli anni 2014 e 2015 è risultata  destinataria di più impegni di spesa per un ammontare di circa 78.000,00 euro;

CONSIDERATO che

ad esempio alla ditta di cui sopra sono stati affidati lavori rispettivamente a seguito di:

  • Ordinanza Sindacale n.17 del 07/02/2014 “Lavori di somma urgenza per ulteriore sistemazione del manto stradale nelle Vie della Città di Mazara del Vallo”, cui segue la Determina del Dirigente del 3° Settore LL.PP. n.141 del 15/02/2014;
  • Ordinanza Sindacale n.89 del 10/05/2014 “Lavori di somma urgenza per ulteriore sistemazione del manto stradale nelle Vie della Città di Mazara del Vallo”, cui segue la Determina del Dirigente del 3° Settore LL.PP. n.470 del 16/05/2014;

 RILEVATO che

nelle ordinanze sindacali di cui sopra non vengono citati i nomi delle vie nelle quali occorreva effettuare gli interventi manutentivi;

VISTO

le direttive 2014/23/UE, 2014/24/UE e 2014/25/UE sull’aggiudicazione dei contratti di concessione, sugli appalti pubblici e sulle procedure d’appalto degli enti erogatori nei settori dell’acqua, dell’energia, dei trasporti e dei servizi postali, nonché in materia di contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture”;

 VISTO

il D.Lgs. n.50 del 18 aprile 2016;

 TUTTO CIO’ PREMESSO E CONSIDERATO

 INTERROGA

 La S.V. per conoscere quali azioni intenda intraprendere al fine di verificare:

  1. se nell’aggiudicazione e affidamento dei lavori siano stati applicati i principi e le procedure disposte dalle Direttive europee 2014/23/UE- 2014/24/UE- 2014/25/UE, e dal codice degli appalti;
  1. se, propedeuticamente ad ogni aggiudicazione e affidamento dei lavori, il comune provvede alla verifica della sussistenza di eventuali interdittive antimafia così come disposto dal D.P.C.M. del 18 aprile 2013, considerato che così come previsto dalla Circ. n11001/119/20(8) IV p. del 17 aprile 2015 del Ministro dell’Interno “le comunicazioni e le informazioni antimafia di natura interdittiva determinano in capo all’operatore economico una causa di incapacità di carattere generale ad intrattenere rapporti contrattuali o a carattere economico/patrimoniale con la Pubblica Amministrazione.; 
  1. se il comune di Mazara del Vallo abbia aderito al “Protocollo di legalità Carlo Alberto Dalla Chiesa”, o qualora non lo avesse fatto se intenda aderirvi, viste le ultime notizie di cronaca e le recenti operazioni antimafia, al fine di porre in essere controlli più stringenti nell’affidamento dei lavori pubblici.

(L’interrogante chiede risposta scritta urgente) 

Con l’occasione porgo distinti saluti.

Mazara del Vallo  23/05/2017

Nicolò La Grutta

Lascia un commento