M5S MAZARA: Richiesto Consiglio Comunale aperto per il depuratore.

(27/09/2014) Dal momento che, ormai da diversi mesi, si rilevano nelle zone limitrofe al depuratore comunale sito in zona Bocca Arena insopportabili odori nauseabondi che hanno arrecato non pochi disagi ai residenti dell’area interessata, preoccupati per la salute dei cittadini e per eventuali danni ambientali , gli attivisti del Movimento 5 Stelle di Mazara, nella persona del portavoce al consiglio comunale Nicolò La Grutta, avendo raccolto da più parti l’esigenza di un confronto diretto con l’Amministrazione e con Chiunque abbia competenza in materia, hanno presentato la richiesta per la convocazione di un Consiglio comunale aperto al fine di poter interagire con la comunità e collaborare tutti per trovare idonee soluzioni al problema.

 

Gli attivisti del MoVimento 5 stelle di Mazara del Vallo

 

 

AL PRESIDENTE

CONSIGLIO COMUNALE DI MAZARA DEL VALLO

Rag. Vito Gancitano

OGGETTO: Richiesta Consiglio comunale aperto su “cattivi odori nelle aree vicine al lungomare ed in prossimità della foce del fiume Delia, funzionamento del depuratore comunale.”

Il sottoscritti consiglieri comunali

La Grutta, Diadema, Foggia, Gaiazzo, Alestra, Iacono, Safina

in virtù dell’art.48 del vigente “Regolamento sui lavori del Consiglio comunale”,

PREMESSO che occorre informare i cittadini, e collaborare tutti al fine di trovare idonee soluzioni atte alla tutela della salute pubblica;

CONSIDERATO che da tempo si rilevano nelle zone limitrofe al depuratore comunale sito in zona Bocca Arena insopportabili odori nauseabondi;

RILEVATO che le condizioni igenico-sanitarie e i disagi dovuti ai cattivi odori hanno reso invivibili le aree limitrofe al depuratore comunale;

CONSIDERATO che si vuole tutelare il territorio da un possibile danno ambientale, ed i cittadini dai disagi insopportabili dovuti alle emissioni maleodoranti, che tra l’altro possono essere causa di irritazioni congiuntivali, emicranie, difficoltà respiratorie, nausee e inappetenze;

VISTO che i rilevanti motivi d’interesse della comunità lo fanno ritenere necessario;

CHIEDONO

Alla S.V. la convocazione di un Consiglio comunale in adunanza aperta in siano invitate le parti in causa, ovvero, tutti gli organi istituzionali (Sindaco, Deputati nazionali e regionali, Assessore regionale all’Energia e Servizi di Pubblica Utilità, il Presidente Commissione IV Ars – Ambiente e Territorio, Direttore Generale del Dipartimento Acque e Rifiuti, Arpa, Ufficiale sanitario, Capitaneria di porto, Polizia, Carabinieri, Guardia di finanza etc.), la ditta incaricata per la gestione del depuratore comunale, tecnici, medici e quanti possano dare un contributo con competenza alle tematiche in oggetto, i comitati spontanei che si sono interessati della questione, i cittadini tutti, per una analisi della situazione attuale e per eventuali proposte di intervento che si vogliano mettere in atto al fine di porre rimedio ai cattivi odori nelle aree vicine al lungomare ed in prossimità della foce del fiume Delia, e al fine di ottimizzare il funzionamento del depuratore comunale.

Mazara del Vallo, lì 24.09.2014

Lascia un commento