Escavazione porto-canale la storia infinita…

draga-anzioDa troppo tempo nella nostra città attendiamo che  inizino i lavori per il dragaggio del porto-canale.

L’iter che porterà all’assegnazione dei lavori e all’inizio degli stessi, è letteralmente bloccato in un limbo fatto di ritardi e mancate risposte.

La nostra città non merita di continuare a vivere suo malgrado con questo immenso disagio che soffoca il proprio sviluppo.

Grazie all’impegno del portavoce all’Assemblea Regionale Siciliana Sergio Tancredi, è stata presentata un’interrogazione all’Assessorato Territorio e Ambiente, per conoscere i motivi che stanno bloccando di fatto l’inizio dei lavori.

Ecco il testo dell’interrogazione, buona lettura:

Chiarimenti in merito al mancato parere da parte dell’Assessorato Territorio e Ambiente relativo al dragaggio del porto-canale di Mazara del Vallo.

DESTINATARI:

AL PRESIDENTE DELLA REGIONE; ALL’ASSESSORE AL TERRITORIO E ALL’AMBIENTE;

PREMESSO CHE: nella città di Mazara del Vallo si attende che venga effettuata l’escavazione del porto-canale da anni;

VISTO: che ad oggi l’iter per l’esitazione della gara e l’assegnazione dell’appalto per il dragaggio del porto-canale risulta bloccato da oltre un anno a causa di un parere mancante da parte  dell’Assessorato Territorio e Ambiente;

RILEVATO: che in una città come quella mazarese in cui la pesca rappresenta il traino dell’economia locale, tale ritardo nell’escavazione del porto-canale, divenuto quasi innavigabile, ha causato immensi disagi per tutto il comparto marittimo locale e non.

Infatti a causa dei fondali del porto-canale, innumerevoli sono i natanti rimasti incagliati e che hanno riportato danni cercando di navigarlo.

CONSIDERATO: che la nostra città vive oramai da fin troppo tempo questa situazione, trovandosi intrappolata in un limbo burocratico che non le permette di venire fuori da questa situazione aberrante,  nonostante l’escavazione del porto-canale è incentrata sulla improcastinabile necessità di procedere immediatamente all’avvio dei lavori per evitare il collasso del settore economico più importante del nostro territorio.

 PER CONOSCERE: se non ritengano opportuno adoperarsi per trovare una soluzione a questo problema che si protrae da oltre un anno.

La città di Mazara del Vallo incentra la propria economia sul mare e i disagi che stanno vivendo tutti gli operatori marittimi locali e non, stanno minando seriamente la sopravvivenza di un comparto già messo a dura prova dalla crisi che sta attraversando il nostro paese.

E’ doveroso comprendere le cause che stanno portando al ritardo nell’emissione del parere da parte dell’Assessorato Territorio e Ambiente, velocizzando i tempi affinché l’iter per il dragaggio del porto-canale possa continuare senza ulteriori ritardi.

(GLI INTERROGANTI CHIEDONO RISPOSTA SCRITTA URGENTE)

Palermo 27 Ottobre 2016

FIRMATARI:

TANCREDI SERGIO (M5S)

CANCELLERI GIOVANNI CARLO

CIANCIO GIANNINA

CAPPELLO FRANCESCO

PALMERI VALENTINA

ZAFARANA VALENTINA

CIACCIO GIORGIO

MANGIACAVALLO MATTEO

FERRERI VANESSA

SIRAGUSA SALVATORE

FOTI ANGELA

LA ROCCA CLAUDIA

TRIZZINO GIAMPIERO

ZITO STEFANO

Lascia un commento