M5S al Senato chiede una verifica sull’ affidamento di alcuni appalti nel comune di Mazara del Vallo

Gli attivisti del locale meetup di  Mazara del Vallo comunicano che, visto e considerato che l’amministrazione comunale ritiene di non dovere rispondere alle interrogazioni presentate in consiglio comunale, abbiamo ritenuto doveroso rivolgerci a un componente della Commissione antimafia affinché si occupasse della questione insieme al Ministro dell’interno e alla Prefettura.

Nella mattinata di oggi, martedì 20 giugno, il M5S al Senato ha presentato un’interrogazione parlamentare per chiedere al Ministro dell’Interno di attivarsi immediatamente affinché sia verificato se nell’aggiudicazione e affidamento dei lavori da parte del Comune di Mazara del Vallo siano stati applicati i principi e le procedure disposte dalle direttive sull’aggiudicazione dei contratti di concessione e sugli appalti pubblici, “Ci risulta che nel corso dell’operazione denominata ‘Visir’ sono state arrestate alcune personalità di spicco della mafia e tra questi un soggetto molto attivo nell’aggiudicazione di lavori pubblici trapanesi”.

A sostenerlo è il componente della commissione Antimafia Mario Giarrusso, il quale dichiara che:“Inoltre apprendiamo che il Comune di Mazara del Vallo avrebbe affidato in maniera diretta o a mezzo gare l’esecuzione di numerosi lavori pubblici, in particolare tra il 2014 ed il 2015, ad una ditta intestata alla moglie di uno dei quattordici arrestati nel mese di maggio, collegato alla famiglia mafiosa di Mazara e complice di attività illecite nell’interesse del sodalizio criminale. Pertanto chiediamo al Ministro dell’interno di disporre immediatamente un’ispezione presso il Comune di Mazara del Vallo al fine di verificare le procedure sugli affidamenti diretti e le procedure di gara d’appalto nonché l’invio  di una commissione prefettizia di accesso, per valutare il grado di compromissione dell’amministrazione”, conclude il senatore Giarrusso.

Adesso attendiamo fiduciosi che gli organi competenti diano quelle risposte che molti cittadini mazaresi aspettano invano da mesi.

Cordiali saluti

Gli attivisti del meetup di Mazara del Vallo

Lascia un commento