M5S MAZARA: PROPOSTA UN’UNITA’ CINOFILA AL CORPO DELLA POLIZIA MUNICIPALE

Unità cinofile al servizio della cittadinanza mazarese, il M5S propone un apposito Regolamento.

Nelle settimane scorse alcuni cittadini, in varie riunioni di meetup, hanno sollevato una questione di interesse pubblico decisamente attuale: la sicurezza.

Migliorare e istituire servizi che rendano più efficienti le azioni volte al controllo del territorio è certamente interesse di tutta la collettività, tanto più se si tratta di soluzioni non dispendiose. In questo caso, potenziare e valorizzare la qualità del lavoro svolto dal corpo della Polizia municipale è l’obiettivo dalla proposta.

È stata presentata, infatti, dal portavoce in consiglio comunale Nicolò La Grutta una modifica al Regolamento inerente la Polizia municipale che consentirebbe, qualora venisse approvata, l’istituzione di un’unità cinofila in seno al corpo dei vigili urbani.

Molteplici le funzioni che l’unità cinofila potrebbe svolgere.

Dotandosi di unità cinofile, il corpo di Polizia municipale potrebbe, ad esempio, svolgere un’utile azione di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti e alle attività illecite davanti alle scuole. La presenza di cani antidroga davanti alle scuole rappresenta un efficace deterrente che contribuisce a tenere lontani gli spacciatori.

Altre Amministrazioni hanno già seguito questa strada con ottimi risultati.

Le unità cinofile, inoltre, si sono rivelate utilissime per pattugliamenti, sgombero di edifici occupati, trattamenti sanitari obbligatori, controlli di persone sospette e così via.

Ancora una volta – dichiara il portavoce Nicolò La Grutta – il metodo adottato dagli attivisti del movimento 5 stelle porta buoni frutti. Ascoltare i cittadini e valutarne le proposte alla luce del programma rende la misura di quanto di buono si può e si deve fare per rendere partecipi tutti i cittadini della vita politico-amministrativa della città. Regolamentare e consentire l’istituzione di unità cinofile in seno alla Polizia municipale metterebbe l’amministrazione nelle condizioni di aumentare la qualità dei servizi offerti nell’ambito della sicurezza.”

I cani, adeguatamente addestrati, sarebbero preparati per compiti di polizia e protezione civile, per la ricerca di persone disperse in caso di crolli causati da esplosioni, terremoti o altro, o in caso di persone scomparse. Sarebbero utili anche per compiti di prevenzione e di assistenza.

L’auspicio è che in tempi celeri si espleti l’iter burocratico e si voti favorevolmente la proposta.

Mazara lì, 6 Ottobre 2015 Gli attivisti del MoVimento 5 stelle di Mazara del Vallo

Lascia un commento