M5S MAZARA: Interrogazione sull’ abbandono dei rifiuti fuori dai cassonetti e in orari non consentiti, e interventi di bonifica.

INTERROGAZIONE

   (RISPOSTA SCRITTA URGENTE)

Abbandono dei rifiuti fuori dai cassonetti e in orari non consentiti, e interventi di bonifica.

 

DESTINATARI

 Al Presidente del Consiglio comunale; al Sindaco della citta di Mazara del Vallo; all’Assessore comunale competente per delega;

VISTO lo stato di stato di degrado e l’abbandono di rifiuti anche fuori dai cassonetti in varie zone della città, per esempio nelle zone di via America, via del Mare, di fronte la “fattoria da Mario”, nella zona di Giangreco, ed anche nella zona alle spalle della discoteca ex “Narix” (vedi foto nel dvd in allegato);

VISTO l’art. 32 della Costituzione Italiana, che sancisce la tutela della salute come ”diritto fondamentale dell’individuo e interesse della collettività”;

CONSIDERATO che lo Stato ha l’obbligo di promuovere ogni opportuna iniziativa al fine di adottare precisi comportamenti finalizzati alla migliore tutela possibile della salute in termini di generalità e di globalità, atteso che il mantenimento di uno stato di completo benessere psico-fisico e sociale è un diritto fondamentale per l’uomo;

CONSIDERATO che il Sindaco è il responsabile della condizione di salute della popolazione del suo territorio, e che il Consiglio comunale condivide questa responsabilità.

VISTO il disposto collegato dell’articolo 50, comma 5°, D.Lgs. 267/2000 con l’articolo 54 del D.Lgs. 267/2000, il quale al comma 2° dispone che il Sindaco, nella qualità di ufficiale del Governo, può adottare provvedimenti contingibili ed urgenti con lo scopo, la finalità di reprimere e prevenire pericoli che minacciano la pubblica incolumità.

VISTA la convenzione che il comune di Mazara ha stipulato con la Belice Ambiente Ato Tp2 S.p.a.;

CONSIDERATO che a quanto sembra nelle zone sopracitate si utilizzava un mezzo “autocompattatore” attualmente in riparazione, a quanto sembra da diverse settimane;

PER SAPERE SE

1)  Si intende intervenire in tempi celeri per attivare l’iter più solerte ed idoneo che consenta la rimozione e bonifica dei siti di cui sopra;

2)  Si intende intervenire per sollecitare la riparazione dei mezzi utilizzati per la raccolta dei rifiuti che attualmente non sarebbero efficienti;

3)  Si intende predisporre un servizio di controllo più capillare per disincentivare l’abbandono di rifiuti (per di più di ogni genere) fuori dai cassonetti e in orari non consentiti, attivando in tal senso unità del corpo di polizia municipale al fine, eventualmente, di multare i trasgressori.

N.B.: sia allega dvd con all’interno foto dei luoghi di cui sopra.

(L’ INTERROGANTE CHIEDE RISPOSTA SCRITTA CON URGENZA)

GLI ATTIVISTI DEL M5S MAZARA

Lascia un commento